Macchina del pane Kenwood BM450 – Recensione

Pinterest LinkedIn Tumblr +

Oggi analizziamo la macchina del pane Kenwood BM450: una macchina avanzata con tutta la potenza di un forno ventilato!

kenwood bm450

Questa macchina del pane, dal design moderno ed elegante, vi soddisferà appieno in ogni sua caratteristica. Innanzitutto si può notare come il coperchio piano e non tondo (come succede nella maggior parte delle macchine del pane) vi permetta di appoggiare degli oggetti su di essa quando non la state utilizzando; non è una cosa da poco se avete a disposizione poco spazio in cucina. Un altro dettaglio importante che balza subito all’occhio è il metallo di cui è fatta: non è la solita plastica, ma in vetro e acciaio, per una migliore durabilità e resistenza, anche al calore.
Vediamo ora le caratteristiche tecniche della macchina del pane Kenwood BM450. Partiamo dalla capacità della macchina, che comprende tre diversi pesi: 500 gr, 750 gr e 1kg. Ci sono poi ben 15 modalità, che spaziano dai classici programmi pane bianco, francese, integrale all’utile “pane senza glutine“, molto comodo se avete particolari esigenze alimentari. Ovviamente sono presenti anche i programmi di “sola cottura”, “solo lievitazione” (davvero utile se volete impastare a mano ma essere sicuri che il vostro impasto lieviti al meglio), “lievitazione di impasti per pizza”.

L’ultimo programma è quello che vi sarà utile nel caso in cui all’ultimo momento abbiate bisogno del pane e siate senza: nessun problema, con questa macchina del pane riuscerete a sfornare un pane soltanto in 58′! Tutto quello che dovete fare è inserire gli ingredienti, facendo attenzione a mettere più lievito e meno sale: infatti, con ridotti tempi di lievitazione, l’impasto ha bisogno di una quantità maggiore di lievito e minore di sale, che invece limita il processo di lievitazione.

C’è anche la funzione “avvio ritardato” per avere i pani pronti all’ora che preferite: al mattino presto quando vi svegliate, oppure quando tornate a casa dal lavoro e volete gustare del pane appena sfornato.

Queste funzionalità sono comuni a molte macchine del pane; in realtà la Kenwood BM450 è una macchina più avanzata per altre caratteristiche.

La prima che possiamo apprezzare è il dispenser automatico per aggiungere altri ingredienti durante la fase di impasto: normalmente, se volete fare un pane o un dolce con ingredienti come noci, cipolla o uvetta, questi vanno aggiunti non all’inizio insieme alla farina, ma più avanti nella fase di impasto, quando la macchina del pane emette dei “bip”. Grazie al dispenser automatico, potrete preparare tutte le vostre ricette in tranquillità, perché non avrete più bisogno di aspettare il “bip” per aggiungere gli ultimi ingredienti: basta inserirli nell’apposita vaschetta e la macchina automaticamente li aggiungerà all’impasto al momento giusto! L’unico difetto è che certi ingredienti, come i semi piccoli, per esempio di sesamo, non sono adatti al dispenser e vanno aggiunti a mano. Ad ogni modo, nel manuale sono indicati tutti gli ingredienti adatti al dispenser.

Molte macchine hanno l’opzione di poter creare i propri programmi personalizzati, scegliendo i vari tempi di impasto, lievitazione e cottura. Se usate spesso questi programmi personalizzati (per esempio perché trovate che siano meglio rispetto a quelli preimpostati o perché usate farine particolari), avrete notato come sia scomodo inserire ogni volta i vari tempi. La macchina del pane Kenwod BM450 risolve questo problema, permettendovi di creare fino a 5 programmi personalizzati che verranno salvati automaticamente in memoria! È quindi sufficiente impostare il programma solo la prima volta, scegliendo accuratamente i tempi delle varie fasi, e poi semplicemente sceglierlo tra i programmi disponibili, dato che verrà salvato in memoria e rimarrà lì anche se staccate la corrente alla macchina. Davvero comodo!

Rispetto ad altre macchine, questo modello ha una funzione di memoria dello stato del programma, nel caso in cui vada via la corrente all’improvviso o accidentalmente stacchiate la spina dalla presa, più avanzato rispetto alle normali macchine del pane: lo stato viene conservato per ben 8 minuti!

Infine, l’ultima caratteristica interessante di questa macchina è il forno ventilato, che vi permetterà di sfornare dei pani davvero croccanti.

Con una macchina così, è naturale che le recensioni online siano pressoché tutte positive. Su Amazon la media delle recensioni è maggiore di 4 stelle e mezzo e praticamente tutti i clienti sono soddisfatti.

Le uniche note dolenti della macchina sono le dimensioni non tanto grandi del cestello, che nonostante permetta di fare una pagnotta da 1kg ha solo una paletta, e la mancanza del tasto di pausa, che ad alcuni può risultare scomoda. Inoltre il prezzo è elevato ed è forse più di quello che pensavate di spendere, anche se probabilmente se acquistate la Kenwood BM450 difficilmente ve ne pentirete.

Riassumiamo quindi le caratteristiche di questa macchina del pane:

PRO

  • 15 diverse modalità, incluso il pane senza glutine
  • possibilità di salvare fino a 5 programmi personalizzati in memoria
  • dispositivo di memoria di 8 minuti nel caso in cui vada via la corrente
  • forno ventilato per pani più croccanti
  • dispenser automatico
  • cassa in acciaio e design elegante

CONTRO

  • prezzo elevato rispetto alla media
  • cestello di medie dimensioni
  • mancanza del tasto di pausa

Se dopo la recensione siete interessati ad acquistare la macchina, vi consiglio di farlo su Amazon, che ha sempre le offerte migliori. Cliccate qui per il link al prodotto.

Condividi.

2 commenti

  1. Salve.
    Ho una domanda particolare da sottoporvi.
    Ho acquistato questa macchina usata ma, quando l’ho ricevuta, il vetro del coperchio era letteralmente polverizzato, mentre il pannello laterale col touch ed il display è integro.
    Ora vorrei sapere se la macchina è comunque utizzabile, seppur senza il vetro superiore.
    Grazie in anticipo.

    • Ricette Per la Macchina del Pane il

      Ciao Simona,
      purtroppo senza il vetro a completare il coperchio, tutto il calore necessario durante la fase di lievitazione e cottura uscirebbe dal “buco” e il pane non uscirebbe bene. È importante avere un coperchio che isoli termicamente l’impasto dall’esterno della macchina

Lascia un commento