Polenta con la macchina del pane

Con questa ricetta vediamo come fare una buonissima e tradizionale ricetta con la macchina del pane. Chi l’ha detto che con questa macchina si possono solo sfornare pani? ;)

polenta_nel_piatto

Fare la polenta con la macchina del pane è davvero facile e, incredibilmente, richiede solo 3 minuti di preparazione, di fronte a 1 ora di lavorazione all’interno della macchina! Inoltre, useremo la farina di mais per polenta, e non la polenta “magica” (precotta) da 10 minuti. Infatti, è molto faticoso girare la polenta per un’ora, ma per fortuna la macchina del pane sembra fatta apposta per questa ricetta!

Ma vediamo prima la lista degli ingredienti, con dosi per 2 persone:

  • farina di mais per polenta, 125 g
  • acqua, 500 ml
  • olio, un cucchiaio
  • sale, un cucchiaino

Inserite nella macchina del pane prima i liquidi e poi la farina di mais e il sale:

ingredienti _cestello

Avviate la polenta nel programma “Marmellate”, che dovrebbe durare all’incirca un’ora. E…questo è praticamente tutto! Infatti la ricetta è semplicissima, e non richiede ulteriori istruzioni. Ci sono però un paio di accorgimenti che dovete considerare mentre preparate questa ricetta.

Il primo riguarda il programma marmellate, che in ogni macchina è diverso. Quello che è uguale è il fatto che la macchine del pane scalda (come se stesse cuocendo) mentre allo stesso tempo impasta, il che rende la macchina perfetta per la polenta! Tuttavia, dovete stare molto attenti a estrarre la polenta dal cestello subito dopo che le pale impastatrici si saranno fermate! Altrimenti, infatti, la polenta resterà attaccata sul fondo e non avrà la consistenza giusta. Per estrarre la polenta dalla macchina del pane, semplicemente rovesciate il cestello: vedrete che grazie al rivestimento antiaderente la polenta scivolerà fuori.

Il secondo accorgimento riguarda il programma marmellate. In alcune macchine può succedere che mentre le palette impastatrici girano, un po’ di liquido finisca sul coperchio o fuori dal cestello, per via della velocità elevata delle palette e degli schizzi che si creano. Per evitare che succeda questo, vi può essere utile coprire il cestello con della carta stagnola, facendo attenzione a bucherellarla per far fuoriuscire il vapore e al fatto che la carta stagnola non deve toccare le serpentine della cottura. Potete togliere la carta stagnola una volta che la farina di mais avrà assorbito completamente i liquidi

Carta stagnola bucherellata per evitare gli schizzi

Carta stagnola bucherellata per evitare gli schizzi

Polenta nel cestello durante la fase di impasto

Polenta nel cestello durante la fase di impasto

 

Questo è praticamente tutto! Potete condire la polenta come più vi piace, noi l’abbiamo gustata con del sugo di pomodoro ;) ma siamo sicuri che dopo aver provato questa ricetta, non vorrete più fare la polente “veloci” da 10 minuti e vorrete solo usare questa ricetta!

Un commento a Polenta con la macchina del pane

  1. maria m. scrive:

    Magnifico!!!!!!!!!!!!!!!!!!Così posso mangiare la polenta quando voglio!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>