Pagnottine alla cipolla

Oggi vi spiego come fare delle buonissime pagnottine alla cipolla, da impastare nella macchina del pane e da cuocere in forno!


Se volete provare un pane diverso dal solito e vi piacciono le pagnottine, questa è la ricetta ideale per voi. La cipolla dona un gusto dolciastro al pane e il risultato è davvero superlativo. Gli ingredienti che vi servono sono sostanzialmente quelli del pane bianco, più una cipolla di medie/grandi dimensioni:

  • Farina ’00’, 360 gr
  • Farina ‘0’ (o Manitoba), 190 gr
  • acqua, 300 ml
  • lievito fresco, 12.5 gr (mezzo panetto)
  • sale, 1 cucchiaino e mezzo
  • zucchero, 1 cucchiaino
  • una cipolla tagliata a pezzi piccoli (circa 100~150 gr)

Per fare questo pane bisogna procedere come per la ricetta del pane bianco, inserendo quindi nella macchina gli ingredienti, partendo prima da quelli liquidi e aggiungendo poi quelli solidi:


Dopodiché avviate la macchina nella modalità “solo impasto“. Se la vostra macchina del pane a un certo punto emette dei “bip” in questa modalità, aggiungete la cipolla tagliata piccola (o comunque tagliata come preferite!) quando li sentite; se la vostra macchina invece è come la mia che nella modalità “solo impasto” non emette nessun “bip”, aggiungete la cipolla nella seconda fase di impasto (di solito dopo 20′ dall’inizio del programma). Io ho tagliato la cipolla così:


A questo punto della preparazione dovete stare molto attenti: l’aggiunta della cipolla, che contiene una certa quantità di acqua, rende appunto l’impasto più liquido. Potrebbe essere necessario quindi aggiungere dell’altra farina in questa fase, a seconda della vostra macchina del pane e della farina che state usando.

Controllate pertanto cosa succede all’impasto: se notate che rimane attaccato ai bordi del cestello, oppure se quando lo toccate con un dito vi rimane appiccicato (cosa che non deve mai succedere!), vuol dire che è necessario aggiungere dell’altra farina. La quantità da aggiungere non è prevedibile, perché dipende dagli ingredienti che avete usato, in particolare dalla cipolla. Dovete quindi aggiungerla un po’ “a occhio”, finchè non notate che l’impasto non si appiccica più al bordo (o, in alternativa, supera il “test del dito” ;) ).

Ricordatevi sempre che un buon impasto per il pane deve risultare sì appiccicoso quando lo toccate con un dito, ma si deve staccare completamente quando lo allontanate. Insomma, deve risultare come il retro di un post-it, che non vi rimane mai appiccicato sul dito.

Dopo aver “aggiustato” l’impasto con la giusta quantità di farina, lasciate lavorare la macchina fino a metà dell’ultima fase di lievitazione, quindi estraete l’impasto dal cestello, adagiandolo su un tavolo o su una teglia precedentemente infarinata. Lavorate l’impasto per 5′, impastandolo con le mani, dopodiché copritelo con un panno e lasciatelo lievitare ancora per circa 20′.

Trascorso questo tempo, separate l’impasto in piccole pagnottine, disponendole su una teglia. Coprite ancora con un panno e fate lievitare le pagnottine per altri 15’~20′ (se volete potete anche accendere il forno a circa 40°C e inserire la teglia nel forno, le pagnottine lieviteranno più velocemente). A me sono uscite 10 pagnottine:

pagnottine
Ora finalmente passiamo alla fase di cottura: impostate il forno a 180~200°C e cuocete per circa 20′ o comunque a seconda di come gradite la crosta. Vi consiglio di inserire un pentolino riempito d’acqua, in modo da mantenere l’ambiente di cottura sempre umido: il pane risulterà più buono!

Ecco il risultato finale dopo la cottura:


La ricetta per preparare queste pagnottine, come avete letto, non è difficile, richiede soltanto alcuni accorgimenti, e il risultato è davvero eccezionale! Potete gustare questo pane con dei formaggi, salumi o anche da solo. Voi come lo preferite? ;)

 

Un commento a Pagnottine alla cipolla

  1. daniela gamberini scrive:

    INIZIO A USARE LA MIA MACCHINA DEL PANE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>